Crea sito

Solidarietá con le compagne Kurde: no alla guerra!

COMUNICATO DELL’ASSEMBLEA DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE
“La vita al lavoro, il senso dei lavori: pensieri e pratiche femministe”

Solidarietà con le compagne kurde: no alla guerra!

Denunciamo l’attacco alle popolazioni kurde e l’invasione del Rojava e dei territori della Confederazione della Siria del Nord e dell’Est ad opera di un tiranno che ha ricevuto consistenti finanziamenti dall’’Unione Europea per chiudere le frontiere orientali alle e ai migranti.
L’assemblea del Convegno internazionale “La vita al lavoro, il senso dei lavori: pensieri e pratiche femministe” esprime solidarietà alle donne kurde, sostiene la loro resistenza e la loro progettualità, denuncia l’attacco turco, la pesante responsabilità del governo USA, le ambiguità dell’Unione Europea, la connivenza dei governi italiani e la scarsa vigilanza dell’ONU.
Le comunità kurde del Rojava hanno dato vita, da tempo, all’unica esperienza di democrazia reale, in una zona del mondo particolarmente martoriata , in cui hanno imparato a convivere gruppi differenti in una comune responsabilità. Questa esperienza, grazie al protagonismo delle donne, si basa su libertà, autodeterminazione e condivisione con l’obiettivo di costruire una società libera da ogni oppressione e capace di attraversare frontiere geografiche, mentali e culturali.
Un’utopia concreta per tutte e tutti che l’attacco del tiranno Erdogan mira ora a distruggere.
Chiediamo che si fermi da subito l’attacco e che, come atto concreto, si blocchi immediatamente l’invio di armi alla Turchia da parte del governo italiano e degli altri Paesi europei.

Roma, 11 ottobre 2019